Italy ITA  

rss

  • rss
Brutti ma buoni!

2019.09.02 - 

Non scartare la frutta segnata o la verdura deforme – potrebbero contenere più fitonutrienti rispetto a quella dall’aspetto perfetto con cui condividono la cesta.

Un recente studio dell’Università di Edinburgo afferma come più di un terzo della frutta e verdura coltivata non raggiunge mai gli scaffali dei supermercati perché è deformata o di dimensioni errate portando così gli agricoltori a dover coltivare quantità maggiori di frutta e verdura al fine di riassorbire il costo di quella scartata.

Bisognerebbe informare il consumatore finale sull’eccessivo spreco conseguente a questa selezione, incentivando l’acquisto di frutta “brutta” con sconti o promozioni, anche per una questione ecologica, per ridurre la produzione dei rifiuti e l’impatto della produzione alimentare sul clima.

“Molti degli aspetti che rendono esteticamente brutta la frutta sono il risultato di fattori di stress – esposizione agli insetti, eccessiva esposizione al sole o in un terreno poco fertile,” affermano gli esperti del NUTRILITE Health Institute. “Alcune recenti ricerche suggeriscono che i prodotti che hanno subìto questo tipo di stress, contengono di fatto un più alto numero di composti utili (come i fitonutrienti) i quali proteggono le piante da quegli stessi stress. È interessante notare come molti di questi stessi componenti che proteggono la frutta possono fornire protezione dallo stress anche nell’uomo.”

Negli Stati Uniti, da tempo esiste un movimento dei consumatori chiamato “Il movimento della frutta brutta” che poco a poco prende piede anche nel vecchio continente.

La frutta e la verdura che venivano comunemente scartate per via delle imperfezioni estetiche sulla superficie o per via la forma distorta, stanno diventano sempre più accessibili per i consumatori – ad un costo inferiore rispetto a quelle esteticamente perfette.

Uniamo l’utile al dilettevole: così facendo si giunge ad un opportuno incremento del consumo di frutta e verdura in molte diete, che troppo spesso è carente o non sufficiente nella quotidianità delle persone.

 

 

 

Lascia un commento

The e-mail address will not be published
* Mandatory field

© 2011 Amway Europe. All rights reserved. | www.amway-europe.com |
Connexia