16.10.2014

"The Rachel": l'hairstyle più influente di sempre

E' quello di Rachel Green, protagonista della famosa sitcom F•R•I•E•N•D•S, il taglio di capelli più influente di sempre secondo le donne inglesi. Lo rivela uno studio condotto da Amway UK in occasione del lancio stampa del nuovo Spray Tocco Finale Satinique (per maggiori, leggi il nostro comunicato stampa a questo link) e per celebrare il ventesimo anniversario della serie TV che ha tenuto incollata allo schermo un'intera generazione. F•R•I•E•N•D•S, per chi non lo sapesse, è un serial americano della Warner Bros. andato in onda dal 1994 al 2004 e che ruota attorno alle avventure tragicomiche di un gruppo di sei amici, fra cui, per l'appunto, la Rachel di Jennifer Aniston. Creato dall'hairstylist Chris McMillan appositamente per la serie TV, ed esoso nel suo esser gonfio, scalato e a lunghezza media, il taglio "The Rachel" è diventato negli anni famoso per essere uno dei più copiati dallo star system internazionale e non solo. Due decadi dopo che, per la prima volta, la Aniston ha indossato "The Rachel" sul set di F•R•I•E•N•D•s, è ancora questo il taglio VIP di capelli più iconico della storia secondo le donne British, con un plebiscitario 25% delle donne fra 25 e 34 anni  che hanno votato per lei nel nuovo sondaggio promosso da Amway UK (nonostante, a conti fatti, fossero ancora bambine ai tempi della messa in onda del serial NBC). La top 10 dei tagli di capelli da celebrity più influenti di sempre nel Regno Unito comprende:
  1. Jennifer Aniston
  2. Marilyn Monroe
  3. Principessa Diana
  4. Amy Winehouse
  5. Mary Quant
  6. Grace Jones
  7. Margaret Thatcher
  8. Mia Farrow
  9. Annie Lennox
  10. Kate Middleton
Lo studio Amway*, che si basa su di un campione di oltre 2.000 donne, offre una panoramica interessante circa i rituali e le abitudini delle donne inglesi in materia di hairstyle e cura dei capelli. Dallo studio, per esempio, emerge che un terzo (30%) delle donne non hanno cambiato il loro taglio di capelli negli ultimi dieci anni, anche se il 40% ha ammesso di sentirsi meglio e più attraente dopo una seduta dal parrucchiere. La survey rivela anche che il 15% delle donne ritiene che il giudizio estetico degli uomini nei loro confronti sia in gran parte dovuto al taglio dei capelli che indossano. Secondo quanto emerge dal sondaggio, oltre la metà (51%) delle intervistate pensa che sia quello di Kate Middleton il taglio più salubre, lo stile più sobrio - un dato interessante se si pensa che il 30% delle donne si definisce anche preoccupata della salute dei propri capelli, in particolare per il loro aspetto diradato e poco voluminoso: il look della duchessa di Cambridge, in questo senso, è la perfetta immagine di capelli in salute cui molte aspirano. Questo è particolarmente vero se si pensa inoltre che più di un quarto (27%) vede i capelli unti come una delle qualità meno attraenti in una persona, anche se oltre la metà delle intervistate ammette alla fine di non lavarsi i capelli ogni giorno. "L'hairstyle è parte integrante della personalità di una donna. Avere una chioma sana, lussuosa e voluminosa, aumenta la fiducia in se stesse e ha un diretto impatto su come ci sentiamo e su quello che facciamo nella vita di tutti i giorni". Ha dichiarato Sheryl Franklin-Worth, Corporate Affairs Manager di Amway UK. "E' bello vedere come al top della nostra classifica relativa alle aspirazioni femminili vi siano tutte donne molto forti e iconiche. Il nuovo e rivoluzionario sistema per la cura dei capelli Satinique fa proprio questo, permette alle donne di sentirsi bellissime e sicure di sé."   *Ricerca svolta da Vital Research & Statistics su commissione di Amway UK su di un campione di 2.000 donne nell'agosto 2014.    
14.10.2014

Be WELL: NUTRILITE per la ricerca di Stanford

Come si arriva ad avere 80 anni e riuscire a non dimostrarli? Semplice, sforzandosi ogni giorno, e con ogni mezzo possibile, di promuovere uno stile di vita attivo, bilanciato e salutare. Fra fondi per la ricerca e la divulgazione scientifica e partnership assodate nel mondo accademico, Amway e, nello specifico, il Nutrilite Health Institute, sono sempre in prima linea quando si tratta di nutrizione e salute ottimale. Grazie a una generosa donazione di 10 milioni di dollari proveniente dal Fondo Amway Wellness del Nutrilite Health Institute, l'Università di Stanford sarà in grado di intraprendere una nuova ricerca scientifica di lungo periodo, un'opera imponente e unica nel suo genere. Lo studio finanziato da Amway e che sarà sviluppato in autonomia dalla rinomata università americana, infatti, si prefigge come obiettivo quello di indagare in modo approfondito la correlazione che sussiste fra invecchiamento, alimentazione corretta e benessere di lungo periodo del corpo umano. Lo studio Stanford si intitolera "Wellness Living Laboratory" (WELL) e sin da subito si delinea come un progetto veramente titanico, che mira a identificare in dettaglio i fattori ambientali e dello stile di vita che possono concretamente promuovere uno stato di salute ottimale e della durata di un'intera vita. Questa ricerca (totalmente indipendente), sarà interamente progettata, condotta e analizzata dal team di scienziati del Centro per la Ricerca e la Prevenzione dell'Università di Stanford. I lavori, il cui avvio è pianificato nella prima metà del 2015, prevedono il monitoraggio costante e dettagliato di un ampio campione di persone, sia negli Stati Uniti che nel resto del mondo, per un periodo di almeno cinque anni. I ricercatori della Stanford University, inizialmente, valuteranno in particolare fattori come la dieta e lo stile di vita dei diversi soggetti presi a campione, al fine di individuare quei fattori chiave che possono influenzarne la salute metabolica e i segni visivi di invecchiamento sia fisico che cognitivo. Questa fase principale della ricerca aiuterà gli scienziati a meglio individuare i biomarker della salute, ovvero quei fattori predittivi individuali che possono dare un'indicazione strutturale precisa circa l'effettivo stato di benessere complessivo di un individuo. "Secondo i nostri studi, una percentuale che varia fra il 60% e l'87% della popolazione soffre di gravi gap nutrizionali dovuti a un errato stile di vita", ha commentato Keith Randolph, Ph.D., Technology Strategist presso il Nutrilite Health Institute e co-autore del Global Phytonutrient Report già pubblicato sul British Journal of Nutrition. "In questo, WELL possiede un potenziale enorme. Grazie a questo studio la comunità scientifica potrà meglio comprendere i meccanismi che, all'interno di una dieta nel suo complesso - e naturalmente anche gli alimenti di origine vegetale -, possono effettivamente influenzare l'invecchiamento cellulare, metabolico e, in generale, la buona salute di una persona." Il Fondo Amway Wellness del Nutrilite Health Institute è stato istituito per sostenere progetti di ricerca scientifica come WELL. Amway Corporation, pur essendo il finanziatore del progetto, non avrà naturalmente alcun coinvolgimento diretto con i ricercatori della  Stanford University né con i risultati finali dello studio. Tramite questo tipo di collaborazioni, Amway prosegue la propria tradizione di leadership mondiale nel campo della promozione scientifica nel campo della nutrizione.        
11.10.2014

Teresa Palmer: Amway conferma il volto Artistry

Amway ha rinnovato l'accordo di sponsorizzazione con la bella e brava attrice australiana Teresa Palmer la quale, per altri tre anni, continuerà a essere il volto ufficiale di Artistry, il beauty brand di prestigio in esclusiva by Amway. Amway ha iniziato la sua collaborazione con la Palmer nel 2012 e, nel corso degli ultimi anni, ha preso parte a tutti i più importanti eventi Artistry in giro per il mondo, rilasciando interviste a nome dell'azienda e prendento parte agli eventi dedicati ai nostri Incaricati alle Vendite. "E' stato un piacere vedere la crescita di questa ragazza. Da quando abbiamo iniziato la nostra partnership con lei è cresciuta molto, come attrice, come testimonial e adesso anche come neo-mamma", ha dichiarato Maud Pansing, Vice Presidente Artistry Global Brand. "E' riuscita a dare un volto globale, coerente, elegante, ma anche personale, caldo e genuino alla nostra principale marca beauty". Teresa, dopo il successo di Warm bodies, dove ha recitato nel ruolo di protagonista al fianco del talenntuoso attore britannico Nicholas Hoult,  è attualmente impegnata sul set di Point break, remake dello storico film cult del 1991 interpretato da Keanu Reeves e dallo scomparso Patrick Swayze, la cui release è prevista per la metà del 2015. Teresa, che si è recentemente unita al team Artistry nel corso della 19esima edizione del Busan International Film Festival - grande kermesse cinematografica che si tiene ogni anno nella Corea del Sud e della quale, negli ultimi anni, Amway è sempre stata main sponsor con il brand Artistry, ha presenziato alla manifestazione per promuovere il suo più recente film, Kill me three times, che ha debuttato il mese scorso al Toronto Film Festival. "Lavorare con Amway è stata un'esperienza meravigliosa, davvero", ha detto Teresa Palmer. "Sono davvero felice che andremo avanti con questa collaborazione e a costruire questo brand insieme per altri tre anni! E' fantastico!"      
© 2011 Amway Europe. All rights reserved.
www.amway-europe.com
Connexia