12.08.2014

NUTRILITE: pubblicato il Global Phytonutrient Report

Sul numero di settembre del British Journal of Nutrition sarà pubblicata la nuova edizione del Global Phytonutrient Report, una ricerca enorme sviluppata dal NUTRILITE Health Institute e che prende in esame il significativo deficit nel consumo di alimenti di origine vegetale nella popolazione mondiale. La ricerca commissionata da Amway mette in evidenza come la maggior parte degli adulti a livello globale dovrebbe in media almeno raddoppiare il proprio consumo quotidiano di frutta e verdura al fine di soddisfare le raccomandazioni minime indicate dall'OMS, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (400 grammi al giorno). Dal rapporto NUTRILITE, inoltre, emerge come la stragrande maggioranza degli adulti in tutto il mondo - con un range che varia fra il 60 e l'87% in 13 diverse regioni geografiche nel mondo - sia fortemente al di sotto di tali raccomandazioni e pertanto esposti al rischio di non poter assimilare una serie di importanti elementi nutrizionali cruciali per il benessere complessivo dell'organismo. Il divario tra la quantità consigliata di frutta e verdura e ciò che in media in realtà si consuma nella vita quotidiana è enorme. Nonostante raccomandazioni specifiche per i livelli di consumo di fitonutrienti (nutrienti di origine esclusivamente vegetale) non sono ancora state stabilite in modo uniforme a livello mondiale, un crescente numero di studi e ricerche suggerisce che mangiare cibi ricchi di tali elementi, tipicamente frutta e verdura, possa fornire una serie di importanti benefici per la salute del corpo in generale o di sue specifiche parti. Molti fitonutrienti, inoltre, sono potenti antiossidanti che possono aiutare a combattere il decadimento cellulare causato dal trascorrere del tempo. "La nostra ricerca mette in evidenza la necessità di una maggiore consapevolezza che sussiste fra salute e consumo di frutta e verdura, e dunque di fitonutrienti", ha dichiarato Keith Randolph, Ph.D., Technology Strategist presso il NUTRILITE Health Institute e co-autore della ricerca pubblicata sul British Journal of Nutrition. La ricerca prende in esame il rapporto fra le porzioni consumate pro capite di frutta e verdura, e l'assunzione di fitonutrienti in ciascuna delle 13 regioni oggetto dello studio. Inoltre, tali dati sono incrociati con la varietà e la disponibilità di alimenti di origine vegetale nelle regioni analizzate. Per esempio, dal report emerge come gli adulti delle regioni del Nord Europa abbiamo un maggior consumo di alfa-carotene e beta-carotene, fitonutrienti noti per essere elementi utili alla crescita e allo sviluppo, certamente attribuibile all'elevata disponibilità di carote; gli adulti di Cina e India, invece, risultano avere uno scarso apporto di acido ellagico, fondamentale per la salute cellulare, a causa per esempio della limitata disponibilità di frutti di bosco in queste regioni. Il Dr. Randolph (a questo link il suo profilo ufficiale) sottolinea come sia la quantità che la varietà di frutta e verdura consumata siano fondamentali per la salute dell'organismo, e questo indipendentemente dalla disponibilità geografica o stagionale. "Non importa la stagione in cui ci troviamo, il luogo dove viviamo o il fatto che abbiamo sempre poco tempo a disposizione a causa del nostro stile di vita frenetico. Il consumo di cibi integrali, di frutta e verdura, è fondamentale. Ma quando la dieta non è sufficiente, l'integrazione alimentare può essere un'opzione valida per aumentare l'assunzione di fitonutrienti", ha piegato Randolph.   Il Global Phytonutrient Report sarà pubblicato sul numero di settembre del British Journal of Nutrition ed è una pubblicazione peer-reviewed, ovvero che è passata da una revisione paritaria da parte di altri membri della comunità scientifica al fine di valutarne l'idoneità alla pubblicazione scientifica su rivista specializzata. Lo studio è già stato pubblicato sulla versione online del British Journal of Nutrition ed è consultabile a questo link: www.journals.cambridge.org/BJN/phytonutrient Il report completo commissionato dal Nutrilite Health Institute of Amway e condotto da Mary Murphy della Exponent, è disponibile a questo link.      
08.08.2014

World Gran Prix: prosegue l'avventura delle azzurre

Grande spettacolo e grande grinta delle azzurre del volley. Si è conclusa poco fa, infatti, la prima partita in calendario della seconda tappa del World Gran Prix. Italia - Giappone ha visto vincente per 3 a 2 il team di Bonitta, che già lo scorso weekend aveva saputo regalare grandi emozioni al Pala Serradimigni di Sassari. La nazionale italiana di pallavolo femminile è infatti approdata questa settimana ad Hong-Kong per il secondo appuntamento del torneo che la vedrà impegnata, domani e domenica, anche contro le rappresentative di Thailandia e, nuovamente, Cina. Le azzurre, la settimana scorsa a Sassari, avevano raccolto cinque preziosissimi punti, frutto di due vittorie (3-0 contro la Repubblica Dominicana e 3-2 contro la Cina) e una sconfitta (contro il Brasile per 3-0). [nggallery id=79] Tutte le partite delle azzurre saranno trasmesse in diretta tv su RaiSport 1, ecco i prossimi appuntamenti:
  • Sabato 9 agosto ore 7:15, Thailandia-Italia
  • Domenica 10 agosto ore 9:45, Cina-Italia
A questo link potete inoltre trovare il calendario ufficiale completo della manifestazione: FIVB.org Di seguito vi ri-proponiamo il video dell'ultimo punto contro la Cina di domenica scorsa durante la prima tappa sponsorizzata NUTRILITE.  
30.07.2014

Sassari: NUTRILITE al World Grand Prix 2014

Il World Grand Prix è una manifestazione sportiva di pallavolo femminile che coinvolge le nazionali più forti del mondo. Si gioca ogni anno dal 1993 ed è la versione al femminile della World League. Quest'anno il Grand Prix fa tappa in Sardegna e NUTRILITE sarà sponsor ufficiale dell'iniziativa nell'ambito dell'Amway Active Tour. Nella giornata di ieri, presso la Sala Consiliare del Comune di Sassari, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della tappa italiana del World Grand Prix che, dal primo al 3 agosto si disputerà nella città sarda. Durante l'evento sono intervenuti, tra gli altri, il Presidente federale Carlo Magri, il CT azzurro Marco Bonitta, il Presidente del CR Sardegna Vincenzo Ammendola, mentre a far gli onori di casa è stato lo stesso Sindaco di Sassari, Nicola Sanna. Con l'ormai prossimo esordio delle azzurre in questa competizione, fissato per questo venerdì contro la Repubblica Dominicana (ore 20, in diretta TV su RaiSport 1), l'edizione 2014 del World Gran Prix si presenta, in particolare, particolarmente ricca di novità: il consiglio direttivo, infatti, ha delineato per la manifestazione femminile una nuova formula che vedrà, per la prima volta, la partecipazione di 28 squadre nazionali suddivise in tre fasce: dodici nella prima, tra le quali l’Italia, otto nella seconda e altrettante nella terza. La prima fascia comprende tutte le migliori squadre: Brasile, Stati Uniti, Giappone, Italia, Cina, Russia, Serbia, Repubblica Dominicana, Germania, Corea del Sud, Turchia e Thailandia. Queste daranno vita a nove tornei quadrangolari che serviranno a stilare la classifica delle finaliste che accederanno alle Final Six in programma dal 20 al 24 agosto. L’Italia esordirà questo weekend al Serradimigni di Sassari in gruppo con Brasile, Cina e Repubblica Dominicana, prima di spostarsi ad Hong Kong (8-10 agosto) contro Cina, Thailandia e Giappone, e infine in Russia (15-17 agosto), nell'ultimo quadrangolare eliminatorio contro Germania, Turchia e Russia. Di seguito l'elenco delle gare in calendario a Sassari: Venerdì 1 agosto: h. 17,30: Brasile - Cina h. 20,00: Italia - R. Dominicana Sabato 2 agosto: h. 17,30: Cina - R. Dominicana h. 20,00: Brasile - Italia Domenica 3 agosto: h. 17,30: R. Dominicana - Brasile h. 20,00: Italia - Cina   Per maggiori informazioni:    
© 2011 Amway Europe. All rights reserved.
www.amway-europe.com
Connexia